Aiutaci a salvare una vita: Porto Badisco ha bisogno di un DAE

Aiutaci a salvare una vita: Porto Badisco ha bisogno di un DAE

Nonostante Porto Badisco sia uno dei luoghi di vacanza più apprezzati della regione, è ancora sprovvisto di defibrillatore salvavita.

Durante i mesi estivi migliaia di turisti visitano le spiagge aumentando un potenziale rischio di arresto cardiaco, non avendo il DAE, in caso di malore si dovrebbero aspettare i soccorsi da Otranto, luogo troppo lontano per poter essere abbastanza celere da salvare una vita. Maggiore è il volume di persone, maggiore è la probabilità di un incidente e l’uso di un defibrillatore automatico esterno (DAE) può fare la differenza tra la vita e la morte. In effetti, l’unico noto il trattamento per l’arresto cardiaco improvviso è uno shock da un defibrillatore, somministrato il più rapidamente possibile.

Secondo l’American Heart Association, si stima che oltre il 95% delle vittime di arresto cardiaco muoia prima raggiungere l’ospedale. Le possibilità di sopravvivenza di una vittima si riducono 7-10 percento ogni minuto che passa senza RCP e defibrillazione.

L’Associazione Porto Badisco nasce per tutelare questo territorio unico per la gente del posto e per i visitatori che possono godere delle bellezze ambientali e dell’importanza storica di questa terra. Ora abbiamo bisogno del tuo aiuto per rendere il tuo tempo qui più sicuro e per darti l’aiuto non appena necessario.

Sii nostro sostenitore in questo progetto e dona una piccola o grande somma per aiutarci a salvare una vita. Ogni euro conta.

Sii parte di un cambiamento, salva una vita.

Molti di voi hanno già partecipato a questo progetto e ve ne siamo enormemente grati. Ora siamo a metà strada verso il nostro obiettivo, quindi speriamo di poter acquistare in 1 mese il primo DAE. Sarà disponibile per l’uso da parte di tutta la comunità durante l’estate.

DONA UTILIZZANDO PAYPAL

 

No Comments

Post A Comment

Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?
Ciao! 👋
Benvenuto su Diving Fraula, possiamo aiutarti?